Salta al contenuto
aumenta   diminuisci

Influenza, la circolare con le raccomandazioni per la stagione 2018-2019

 Circolare "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2018-2019"

 

L'influenza è una malattia respiratoria che può manifestarsi in forme di diversa gravità, che in alcuni casi, possono comportare il ricovero in ospedale e anche la morte. Alcune fasce di popolazione, come i bambini piccoli e gli anziani, possono essere maggiormente a rischio di gravi complicanze influenzali, come polmonite virale, polmonite batterica secondaria e peggioramento delle condizioni mediche sottostanti.

Per questi motivi viene raccomandato l'avvio tempestivo della vaccinazione a tutte le persone di età pari o superiore ai 65 anni, ai pazienti a rischio (il cui elenco è contenuto nella circolare) e agli operatori sanitari che hanno contatto diretto con i pazienti a più alto rischio di acquisizione/trasmissione dell'infezione influenzale.

 

Si ricorda, inoltre, l'importanza della vaccinazione nelle donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, offerta gratuitamente. L'Organizzazione mondiale della sanità nel suo position paper più recente sull'influenza ritiene, infatti, le donne in gravidanza il più importante dei gruppi a rischio per se stesse e per il feto.

 

 

La circolare non comporta modifiche sostanziali alle modalità di prevenzione e controllo dell'influenza e ai tempi della campagna di vaccinazione antinfluenzale, ma prevede, l'inserimento dei donatori di sangue tra le categorie a cui la vaccinazione è offerta attivamente e gratuitamente.

 

 

Collegati con il Sito del Ministero della Salute per ulterioni informazioni

Pubblicato il 31-10-2018



Contatore visite gratuito