Skip to Content
aumenta   diminuisci

UOC DIPENDENZE OVEST

Email dipendenze.ovest@aslnapoli1centro.it

Pec     dipendenze.ovest@pec.aslna1centro.it

 

Il Dipartimento Dipendenze della ASL NA1 centro è articolato in tre UOC alle quali afferiscono le 11 UO SerD:

UOC Dipendenze Est, Nord e Ovest

 

 

Aspetti peculiari della UOC Dipendenze Ovest

 

La UOC Dipendenze è composta da quattro UO SerD competenti per la seguente estensione territoriale:

Ogni UO SerD offre le proprie prestazioni ad un bacino di utenza che corrisponde alla popolazione di riferimento del DSB corrispondente:

 

  • UO Ser.D 25  Via Giambattista Marino/Sottopasso Claudio
  • UO Ser.D 26  Via Canonico Scherillo, 21
  • UO Ser.D 29  Via Fontanelle, 66
  • UO Ser.D 31  Via Tarsia - Presidio Ospedaliero Gesu e Maria
     

Il territorio della UOC Dipendenze Ovest comprende un vasto territorio della città che si estende tra l'area flegrea, alcune zone del centro fino ai Colli Aminei. Le caratteristiche di questo territorio così diversificato sul piano sociale e culturale si riflettono anche sulla composizione dell'utenza che comprende anche persone provenienti da ambienti con buoni gradi di integrazione sociale. L'utenza più numerosa presenta diversi caratteri di problematicità legati alla marginalità sociale spesso con stili comportamentali microcriminali, e anche alla presenza di migranti di diverse nazionalità, in particolare provenienti dai Paesi dell'Est.

Presso la UO Serd 25 è attivo un Centro per la cura e prevenzione del Tabagismo che offre alle persone con problematiche diverse legate alla dipendenza dal fumo del tabacco programmi diversi socio-sanitari.

Nel territorio di competenza della UOC Dipendenze è presente il Centro Diurno e la Struttura Residenziale del Progetto Aleph afferenti alla UOSD Strutture Intermedie con i quali le UO SerD stabiliscono rapporti di collaborazione per gli utenti che partecipano a programmi socio-riabilitativi presso le due strutture, garantendo le prestazioni sanitarie, i trattamenti con farmaci agonisti o alcolmimetici, il supporto   psicosociale.

 

Le tipologie di utenti nel corso del tempo si sono ampliate, in relazione ai cambiamenti nel modo di consumare le droghe legali e illegali (eroina, cocaina, alcol, anche combinate in policonsumi). Oltre ai consumatori storici di eroina si sono aggiunti consumatori di cocaina e sostanze alcoliche spesso provenienti da ambienti sociali più integrati e consumatori di cocaina e alcolici senza dimora e migranti di aree sociali marginali e altri ancora che presentano diverse implicazioni giudiziarie.

 

I programmi di trattamento sono stati opportunamente ampliati e resi flessibili in modo da adattarsi alle multiproblematicità che ogni utente presenta individuando le diverse prestazioni e le modalità di erogazione corrispondenti ai bisogni e alle motivazioni.

 

Tipologia e modalità di prestazione. 

 

Le prestazioni di tutela della salute fisica e psicologica e di supporto sociale concepite in una logica integrata, offerte da ogni UO SerD, prevedono diversi strumenti e competenze:

 

Prestazioni di tutela della salute fisica:

- Terapie con i farmaci agonisti (metadone cl e suboxone) per gli utenti dipendenti dall'eroina, che seguono le linee guida internazionali secondo gli orientamenti dipartimentali orientati a adattare per ogni utente in carico il tempo e i dosaggi in relazione agli obiettivi concordati.

- Terapie con farmaci alcolmimetici (alcover) e altri (acamprosato) per la gestione della sindrome di astinenza e la facilitazione della definizione e attuazione di un programma terapeutico integrato.

-  L'equipe valuta e concorda con gli utenti che seguono un programma con farmaci agonisti e alcolmimetici l'affidamento dei farmaci, previsto dalla legge, per tempi progressivamente più lunghi. Con obiettivi personalizzati e verifiche periodiche, in modo da promuovere un processo di autonomia della persona, nell'ambito degli accordi di servizio. L'affidamento dei farmaci è un obiettivo trasversale che viene condiviso da tutte le figure professionali insieme all'utente.

- Valutazione periodica dello stato di salute con particolare riferimento alle patologie correlate ai comportamenti a rischio (HCV e HIV) e attivazione dei percorsi per la terapia precoce delle patologie epatiche e da HIV. In particolare le UOC Dipendenze verificano il corretto svolgimento di tutte le azioni di servizio collegate con i programmi nazionali e regionali di eradicazione del virus HCV.Per rendere più efficace il ricorso alle terapie è stato sottoscritto un Accordo di Collaborazione interno con il network epatologico della ASL NA1 centro (Indirizzi per il trattamento dei pazienti affetti da epatopatie in carico alle UUOO SerD e alle altre Strutture di Servizio per le dipendenze della ASL NA1 Centro)

Analogo Accordo di Collaborazione interno è stato sottoscritto con il Dipartimento di Salute Mentale per la presa in carico e il trattamento comune dei soggetti con una comorbilità tossico-psichiatrica.

 

- Le UOC garantiscono, nell'ambito delle funzioni di servizio l'accoglienza dei Giocatori D'Azzardo Patologici per una prima valutazione del caso e la definizione di un programma di trattamento specifico. Per casi che presentano una particolare complessità le UOC Dipendenze concordano programmi intensivi con i due Poli dipartimentali che prevedono programmi più articolati per i giocatori e i familiari, in integrazione con le Strutture Intermedie.

 

L'assistenza ai tossicodipendenti ristretti negli Istituti di Pena è assicurata dalla UOS SerD Area Penale (UOC Dipendenze NorD) chegarantisce ai detenuti tossicodipendenti le stesse funzioni di trattamento delle dipendenze offerte ai cittadini liberi in attuazione della legge nazionale e regionale.

Prende in carico e attiva le procedure, in collaborazione con le altre UO SerD e le Strutture Intermedie, e con la istituzione di uno sportello specifico e in generale con il progetto IV Piano della UOSD Strutture Intermedie, di attivazione delle misure alternative alla detenzione e l'invio dei detenuti presso le Comunità Terapeutiche accreditate.

 

Prestazioni psicologiche:

Le prestazioni psicologiche sono offerte secondo una logica che si propone di garantire un ventaglio offerte di relazioni flessibili e adattabili per tutti gli utenti che la richiedano senza alcun criterio di selezione. Tale principio universalistico caratteristico del sistema pubblico ha permesso, nel corso del tempo, la differenziazione di diverse modalità di realizzazione di setting psicologici, diversamente flessibili, che consentono una possibilità di fruizione ampia di questa importante prestazione. Si indicano schematicamente le tre tipologie di prestazioni psicologiche più diffuse, considerando che ognuna presenta diverse esigenze:

- consulenze di orientamento individuali e familiari

- sostegno psicologico individuale, familiare e di gruppo

- psicoterapie

 

 

Prestazioni di supporto e orientamento sociale

- valutazione delle risorse e recupero e apprendimento competenze di socializzazione, recupero e reinserimento

- orientamento e accompagnamentoalle Strutture Intermedie e alla Strutture Accreditate Residenziali (sulla base delle procedure informatizzate dipartimentali: Sistema GEA - Gestione Enti Accreditati)

e alle progettualità dipartimentali specifiche di tirocinio e orientamento al lavoro.

- valutazione della realtà giudiziaria e orientamento alle misure alternative alla detenzione.

 

Interventi preventivi e di promozione della Salute.

Le UO SerD concordano, su richiesta con le scuole presenti nel territorio di riferimento interventi di prevenzione e promozione della salute, sensibilizzazione ed informazione secondo metodologie peer to peer e di skill life education con progetti di particolare riferimento agli stili di vita, al potenziamento delle abilità sociali e di prevenzione delle patologie di tipo infettivo e/o a trasmissione sessuale.

 

Prestazioni accertamenti diagnostici lavoratori e patenti di guida

Codice della Strada (accertamento tossicodipendenza) per soggetti sanzionati ai sensi della legge

  

Sistema informativo Nazionale Dipendenze (SIND)

Il Decreto Ministeriale 11 giugno 2010 (Gazzetta Ufficiale n. 160 del 12 luglio 2010) prevede che

i SERD registrino il set di informazioni legate alle seguenti informazioni:

Strutture, personale e informazioni relative ai servizi per le dipendenze.

Il flusso informativo determinato con specifico software Regionale, va ad alimentare a livello nazionale il flusso SIND che è tra le principali fonti per la elaborazione della Relazione al Parlamento   

 

Principale Normativa di riferimento

­DPR  309/90Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza.

­DM n.444/1990 Regolamento concernente la determinazione dell'organico e delle caratteristiche organizzative e funzionali dei servizi per le tossicodipendenze da istituire presso le unità sanitarie locali

  • Accordo Stato-regioniper la "Riorganizzazione del sistema di assistenza ai tossicodipendenti". 21 gennaio 1999
  • Piano Sanitario Regionale 2011 - 2013 BURC numero 32 del 27.5.2011
  • Delibera Direttore Generale ASL Napoli1centro n.2212 del 16/11/2019: Attivazione Strutture Atto Aziendale.."
  • Regione Campania Deliberazione N. 201 DEL 28/04/2020 Approvazione Piano Regionale 2019/2020 di contrasto al disturbo da gioco d'azzardo.

 

pagina aggiornata 10/06/2021     



Contatore visite gratuito