Skip to Content
aumenta   diminuisci

CONCORSI



CONCORSO PUBBLICO N.50 POSTI DI COLLABORATORE AMM.VO PROFESSIONALE CTG D - PROVA PRESELETTIVA

 

 

 

 

PIANO OPERATIVO

 

Concorso pubblico per titoli ed esami, per la

copertura di n. 50 posti di Collaboratore Amministrativo Professionale CTG D) di cui n. 25 riservati al personale interno

 

Prova Preselettiva

14 - 15 - 16  GIUGNO  2021


 

PREMESSA

 

La prova PRESELETTIVAin presenza del Concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura di n:50 Collaboratori Amministrativi Professionali CTG D) di cui n. 25 riservati al personale interno si terrà, in conformità con il  Protocollo di svolgimento dei concorsi pubblici del 15 Aprile 2021 -  del DPCM del 2 Marzo 2021 art. 24, in coerenza con quanto previsto dal DL. N. 44/2021,  nei giorni 14 - 15 - 16 Giugno 2021 presso il PalaPartenope in Via Corrado Barbagallo, 115, 80125 Napoli.

 

 

I candidati ammessi sono 4.337; i candidati saranno convocati  in n. 6 sessioni (due ogni ogni giorno) , in ogni sessione saranno previsti circa 730 candidati. Il Diario delle prove verrà pubblicato da giorno 7 Giugno 2021 e conterrà l'elenco dei candidati suddivisi per giorno e per sessione.

Misure Organizzative e igienico-sanitarie

Il presente Protocollo è pubblicato sul portale di Regione Campania;

i candidati si dovranno attenere a tutte le misure ivi indicate e in particolare:

  1. presentarsida soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);
  2. NON presentarsipresso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi: a) temperatura superiore a 37,5° e brividi; b) tosse di recente comparsa; c) difficoltà respiratorie; d) perdita improvvisa dell'olfatto o diminuzione dell'olfatto o alterazioni del gusto; e) mal di gola;
  3. NON presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontamento della propsria Dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19;
  4. presentareall'atto dell'ingresso nell'area concorsuale un referto relativo ad un test antigienico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento della prova. .Tale prescrizione si applica anche ai candidati che abbiano già effettuato la vaccinazione per il COVID-19;


  5. indossare obbligatoriamente, dal momento dell'accesso all'aula concorsuale e sino all'uscita, la mascherina FFP2/FFP3/KN95 messa a disposizione dall'amministrazione organizzatrice all'atto dell'identificazione.

Gli obblighi di cui ai punti B) e C) dovranno essere oggetto di apposita autocertificazione da prodursi all'atto dell'identificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 (come da modello allegato).

Verranno fornite indicazioni , tramite segnaletica verticale, sul corretto utilizzo delle mascherine (copertura delle vie aeree, naso e bocca), sulla loro eventuale sostituzione e successivo smaltimento. Non sarà consentito in ogni caso nell'area concorsuale l'uso di mascherine chirurgiche, facciali filtranti e mascherine di comunità in possesso del candidato.

I candidati che non si atterranno alle sopraindicate condizioni, o che si rifiutino di presentare l'autocertificazione, non potranno accedere all'Area Concorsuale.

Qualora un candidato, al momento dell'ingresso nell'Area Concorsuale,  presenti una sintomatologia indicata al precedente punto B), sarà invitato a tornare al proprio domicilio.

Sin dall'ingresso nell'Area Concorsuale e fino al temine della prova e all'uscita dall' Area Concorsuale il personale addetto Ausiliario e i componenti della Commissione esaminatrice saranno muniti di facciali filtranti FFP2/FFP3/KN95 privi di valvola di espirazione e saranno tenuti ad una frequente e accurata igienizzazione delle mani.

Il personale addetto Ausiliario dovrà:

  • al momento dell'accesso nell'Area Concorsuale misurare la temperatura corporea del candidato tramite termometri che consentano la misurazione automatica;
  • controllare e far mantenere il rispetto del "criterio di distanza Droplet" di 2,25 metri tra i candidati e gli addetti all'organizzazione e identificazione dei candidati e la commissione esaminatrice in tutte le fasi della procedura concorsuale.

L'Area Concorsuale sarà preventivamente bonificata e sanificata prima dell'inizio della prova da personale di ditte specializzate; in particolare la disinfezione riguarderà:

  • i servizi igienici che saranno sempre presidiati e igienizzati ad ogni utilizzo;
  • tutti gli ambienti dell'Area Concorsuale, le superfici, le maniglie e gli arredi.

Al temine della prova, una volta che i candidati avranno lasciato le Aule Concorso, le ditte specializzate provvederanno alla sanificazione finale di tutti gli ambienti.

Requisiti delle Aree Concorsuali

L'area Concorsuale consta di due Aule Concorso presso Palapartenope per un totale di circa  4000 mq. Le aule concorso hanno ingressi e uscite separate e servizi igienici dedicati e presidiati per le operazioni di pulizia. Sin dall'ingresso saranno affissi avvisi, verticali e orizzontali, con indicazione dei percorsi da seguire per raggiungere l'aula e, una volta terminata la prova, per uscire. Tali percorsi saranno a senso unico e differenziati sia in ingresso che in uscita.

Nell'Aula Concorso sarà affissa la planimetria recante:

  • le disposizioni dei posti e l'indicazione delle file con distanziamento di 2,25 metri da tutti i lati del candidato e garanzia di 4,5 mq per ogni candidato (planimetria allegato 1);
  • l'ubicazione dei servizi igienici ad uso dei candidati.

In tutta l'Area Concorsuale, nelle aree antistanti e nei servizi igienici saranno resi disponibili, in numero adeguato, dispenser con soluzione idroalcolica e saranno affisse le istruzioni per il corretto lavaggio delle mani.

L'Aula concorso avrà:

  • la pavimentazione e le strutture verticali facilmente sanificabili;
  • servizi igienici facilmente raggiungibili identificati con apposita cartellonistica e dimensionati agli standard previsti dalla legislazione vigente;
  • la possibilità di utilizzare sia l'areazione naturale che l'areazione meccanica;
  • impianti di aerazione meccanica che consento l'esclusione del ricircolo dell'aria garantendo comunque il ricambio frequente dell'aria nell'aula.

 

Modalità di accesso, transito e uscita dall'Area Concorsuale

L'Area Concorsuale individuata, trattandosi di struttura adatta ad accogliere numeri ragguardevoli di utenti, ha un'elevata flessibilità, spazi anche all'aperto idonei al distanziamento dei candidati, ampi spazi interni per consentire l'individuazione dei percorsi a senso unico in uscita e in entrata.

Le dotazioni dell'Area Concorsuale sono le seguenti:

  • collegamenti frequenti tramite trasporto pubblico;
  • adeguata viabilità per il raggiungimento delle sedi;
  • aree riservate ai parcheggi dei candidati con particolari esigenze;
  • areazione naturale in tutte le aule;
  • unità mobili e aula dedicata adibite ad accogliere e isolare i soggetti sintomatici (sintomi insorti durante la prova) raggiungibile tramite percorsi riservati atti a garantire la privacy del candidato.

 

 

 

 

Modalità di accesso, posizionamento dei candidati, deflusso dall'Aula Concorso e svolgimento della prova

I candidati saranno convocati in due sessioni giornaliere, ciascuna con due fasce orarie di ingresso: sessione antimeridiana convocazione ore 9 e ore 9,30, sessione pomeridiana convocazione alle ore 14:00 e alle ore 14:30.

Il personale addetto ausiliario inviterà i candidati a procedere all'igienizzazione delle mani prima e dopo le operazioni di identificazione, consegna e ricezione del materiale concorsuale.

I candidati dovranno immettersi, dopo aver igienizzato le mani tramite i dispenser che troveranno all'inizio del percorso, nei corridoi predisposti e in file ordinate. Nell'area concorsuale saranno predisposti 8 varchi di identificazioni distanziati 3 metri l'uno dall'altro.  I varchi di identificazione saranno così allestiti:

  • scrivania con divisori in plexiglas e apertura per il passaggio dei documenti;
  • dispenser soluzione idroalcolica;
  • mascherine FFP2/FFP3/KN95 imbustate singolarmente da consegnare ad ogni candidato.

Saranno identificate prioritariamente le candidate in stato di gravidanza, i candidati diversamente abili e i candidati richiedenti tempi aggiuntivi.

Al varco di identificazione il candidato mostrerà il proprio documento di riconoscimento, l'operatore trascriverà il numero del documento di identità sul registro e consegnerà la scheda anagrafica; sarà chiesto al candidato di accomodarsi in aula dopo aver igienizzato le mani.

All'ingresso in Aula Concorso verrà indicata al candidato la posizione esatta in cui dovrà accomodarsi.

In Aula Concorso i candidati saranno fatti accomodare seguendo il criterio di file e postazioni numerate opportunamente segnalate con cartellonistica ad hoc.

Una volta accomodatosi, il candidato, troverà alla propria postazione:

  • la penna monouso;
  • la scheda delle risposte;
  • una coppia di codici a barre;
  • Il foglio istruzioni;
  • una busta in cui riporre gli effetti personali.

In fase di ingresso non vi sarà, quindi, alcun passaggio brevi manu del materiale concorsuale.

Una volta che saranno concluse le fasi di identificazione, che durerà circa 40 minuti, e che tutti i candidati saranno seduti nelle aule e prima dell'inizio della prova, lo speaker chiederà ai candidati di controllare i dati inseriti sulla scheda anagrafica e firmarla; una volta eseguita questa operazione gli assistenti di aula provvederanno a ritirare le schede anagrafiche conteggiarle e riscontrarle con il numero dei presenti e a consegnare in plico sigillato alla Commissione.

La Commissione esaminatrice, una volta terminate le operazioni relative alala scheda anagrafica, convocherà n. 3 candidati testimoni. I candidati testimoni si recheranno presso ila cattedra della Commissione per l'estrazione della prova.

Una volta estratta la prova il Presidente della Commissione comunicherà agli addetti alla vigilanti di distribuire le copie sigillate dei questionari estratti che potranno essere aperti solo dopo che il Presidente della Commissione darà il via alla prova.

Durante l'orario di svolgimento della prova e durante tutte le fasi preliminari e fino a quando la Commissione non comunicherà le modalità di uscita dall'aula, i candidati dovranno rimanere seduti ognuno al proprio posto e indossare sempre la mascherina fornitagli. Non potranno consumare alimenti a eccezione delle bevande di cui i candidati potranno munirsi preventivamente.

Quando la Commissione comunicherà che il tempo per l'espletamento della prova è scaduto, i candidati dovranno:

  • rimanere seduti al proprio posto segnalando agli addetti ausiliari di aver terminato la prova. Consegnare agli addetti alla vigilanza le schede delle risposte compilate, Gli addetti alla vigilanza provvederanno al conteggio delle schede delle risposte ritirate riscontrandole con il numero dei presenti e insegnerà alla Commissione il plico sigillato contenente le schede risposte.

Al termine della prova verrà effettuata la lettura ottica delle schede delle risposte in presenza della Commissione e dei candidati testimoni.

Terminate le fasi di consegna della prova, i candidati saranno invitati a lasciare l'Aula Concorso e saranno indirizzati in maniera scaglionata verso l'uscita, per fila e mantenendo anche in piedi il distanziamento di almeno 2 metri tra loro.

Sarà garantito il deflusso prioritario dei candidati con disabilità e delle candidate in stato di gravidanza.

I candidati sono tenuti a moderare la voce, evitare volumi alti e toni concitati; a tal fine sarà affissa idonea cartellonista in ogni aula.

Percorsi di transito dei candidati

Tutti i percorsi di transito saranno opportunamente segnalati tramite cartellonista, sin dall'ingresso i candidati saranno guidati da avvisi relativi:

  • alla collocazione dell'Aula Concorso;
  • al tragitto da seguire per raggiungere l'Aula Concorso;
  • al mantenimento del distanziamento;
  • alla collocazione dei servizi igienici.

 

 

Accoglienza e isolamento dei soggetti che presentino una temperatura superiore a 37,5 o altra sintomatologia riconducibile a Covid 19 insorta nel corso delle prove concorsuali.

Per tutta la durata della prova concorsuale, sarà disponibile una unità mobile di assistenza medica, composta da Ambulanza e due operatori sanitari specializzati.

Inoltre sarà adibita apposita aula presidiata da personale sanitario al fine di isolare soggetti che presentino sintomatologia Covid 19 durante la prova .

Nel caso di insorgenza in un candidato, durante la prova, di sintomi riconducibili a Covid 19, lo stesso verrà condotto, tramite percorsi alternativi a quelli utilizzati dai candidati per l'ingresso e l'uscita dalle aule, presso l'aula appositamente adibita in attesa di essere raggiunto da personale sanitario che procederà con l'adozione di tutte le misure idonee alla gestione di persone sintomatiche.

 

Procedure di gestione delle emergenze - piano di emergenza ed evacuazione

Le misure di gestione delle emergenze e il relativo piano di evacuazione sono contenuti nel documento allegato (allegato 2).

Numero e mansioni del personale addetto

Durante la prova scritta saranno presenti:

  • la Commissione esaminatrice ;
  • 10 operatori addetti Ausiliari;
  • 2 coordinatori degli addetti Ausiliari.

Tutto il personale presente nell'Aula concorsuale dovrà sottoscrivere apposite dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà in merito alla mancanza di situazioni di incompatibilità con i candidati.

I membri della Commissione esaminatrice, gli addetti ausiliari e tutto il personale presente durante le prove dovranno  presentare, prima dell'ingresso nell'Area Concorsuale , un referto relativo ad un test antigienico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento della prova. .Tale prescrizione si applica anche a coloro che abbiano già effettuato la vaccinazione per il COVID-19.
 

Tutto il personale su menzionato sarà dotato:

  • filtrante facciale FFP2/FFP3/KN95 senza valvola
  • planimetria delle sedi concorsuali
  • copia del presente protocollo

 

 

Saranno stabiliti i seguenti incontri formativi, anche a distanza, prima della prova con:

  • gli Addetti ausiliari e i coordinatori;
  • la Commissione esaminatrice.
Contatore visite gratuito