Salta al contenuto
aumenta   diminuisci

Screening per la Prevenzione del Cancro del Colon-retto

Lo screening per la diagnosi precoce del cancro del colon-retto si rivolge alla popolazione residente in Campania di età compresa tra i 50 e i 74 anni, va eseguito ogni 2 anni e garantisce percorsi di qualità gratuiti in tutte le fasi.

COS'È IL TUMORE DEL COLON–RETTO

Il cancro del colon-retto è una neoplasia spesso conseguente ad una evoluzione di lesioni benigne polipi

adenomatosi, che si trasformano in un periodo molto lungo (dai 7 ai 15 anni) in forme maligne.

Il cancro del colon-retto è, nella popolazione nel suo complesso, il secondo tumore più frequente

rappresentando il 13% di tutti i tumori diagnosticati (fonte: I numeri del cancro in Italia 2016 - Ministero

della Salute).

GLI ESAMI DI SCREENING

Il test di screening utilizzato è il test del sangue occulto nelle feci, eseguito ogni 2 anni nelle persone tra

i 50 e i 74 anni.

L'esame si effettua raccogliendo con la spatolina contenuta nel Kit (distribuito gratuitamente dalla

propria ASL, dal medico di medicina generale e presso le farmacie) una piccolissima quantità di feci e poi

inserendola nella provetta, che verrà riconsegnata negli stessi punti di raccolta.

Tale test ricercherà eventuali tracce di sangue non visibili a occhio nudo.

Non è necessario seguire restrizioni dietetiche prima della sua esecuzione.

La presenza di tracce di sangue può essere un indizio della presenza di forme tumorali oppure di semplici

polipi benigni che, però in futuro, possono degenerare, pertanto è indispensabile eseguire la colonscopia

come successivo esame di approfondimento.

GLI ESAMI DI APPROFONDIMENTO

Nel caso di positività all'esame del sangue occulto nelle feci, i programmi di screening prevedono

l'esecuzione di una colonscopia come esame di approfondimento.

La colonscopia è gratuita se effettuata all'interno del percorso di screening organizzato nelle strutture

della propria ASL.

La colonscopia permette di esaminare l'intero colon retto.

Oltre a essere un efficace strumento diagnostico, la colonscopia è anche uno strumento terapeutico.

Nel caso venisse confermata la presenza di polipi, consente, infatti, di rimuoverli nel corso della stessa seduta.

ISTRUZIONI PER L'USO

Le persone in età di screening riceveranno una lettera di invito da parte della ASL di appartenenza per l'esecuzione del test.

Nel caso del test del sangue occulto nelle feci, esistono diverse modalità per il ritiro delle provette contenenti il campione da analizzare.

Saranno gli operatori a indicare la modalità impiegata nella ASL di appartenenza

 

 

Pubblicato il 19-04-2018

 



Contatore visite gratuito